Il Quartier Generale

Il Nuovo Laboratorio di Pomezia

Attilio nel suo nuovo laboratorio

 

Il Nuovo Laboratorio di Pomezia

 

Il Laboratorio di Pasticceria Attilio Servi vanta una posizione vantaggiosa nella zona industriale di Pomezia, subito fuori il grande raccordo anulare di Roma, in Via Campobello, 1/c. Mille metri quadri allestiti a laboratorio dolciario, una struttura all’avanguardia, ristrutturata da poco sotto l'attenta supervisione dello stesso Attilio Servi.

     Rappresenta un vero polo di produzione dolciaria per l'intero territorio nazionale. Dolci di ogni tipo lasciano il laboratorio ogni giorno. La vasta gamma di pasticceria fresca e secca soddisfa numerosi clienti che si rivolgono ad Attilio Servi per rifornire i propri negozi.

    Allora perché non osare, non pensare in grande, bandendo le mezze misure e oltrepassando il limite della quantità imposto dagli spazi esigui. Concentrarsi su una produzione fatta a regola d’arte, lasciando ad altri il compito di vendere è stata la scelta di Attilio che un anno fa ha dato vita ad un laboratorio impeccabile e meticolosamente organizzato: mille metri quadri divisi per aree, disseminati di macchinari all’avanguardia e dove il rispetto per l’ambiente ed il basso consumo sono le filosofie dominanti.

    Ma la qualità non si inventa, non si improvvisa. Attilio lo sa bene.



    «La pasticceria è una forma d’arte. Tutto nasce dalla passione, dall’amore per questo mestiere ma ci vuole anche impegno e curiosità. Per riuscire a fare la differenza, ho seguito i corsi con i migliori pasticceri del mondo.

    Ho studiato con Mario Morri, ho imparato a fare la sfoglia con Zoia, le torte tradizionali con Massari, i semifreddi con Montersino e ho appreso i segreti dell’organizzazione del laboratorio grazie a Biasetto. Tornavo a casa e trasmettevo quanto imparato alle persone che lavoravano con me.

    È su questo punto che Attilio insiste. Scegliere bene i collaboratori, creare una forte empatia e dare costantemente i giusti stimoli, è indubbiamente la sfida più ardua che si è trovato a fronteggiare nel corso della sua avventura imprenditoriale.

    Oggi lo staff, 12 persone più gli addetti al confezionamento, prosegue a vele spiegate sotto la sua attenta supervisione: i 2 quintali giornalieri di creazioni di finissima pasticceria artigianale ne sono la dimostrazione più lampante.